Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
       

Info Utili * Alto Adige - Südtirol

Alto Adige/Südtirol in breve

La geografia, la politica e la società, l'economia, i prodotti tipici, il tempo libero e le curiosità. Notizie in pillole e qualche cifra per farsi un quadro sintetico di questa particolare provincia che fa da ponte tra il nord e il sud Europa.
Geografia
L’Alto Adige/Südtirol copre un territorio di 7400 km². E’ la parte settentrionale della Regione Autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol. L’80% è montuoso, soltanto l’8% è abitato. Situato a sud della catena delle alpi, da tempi remoti “link” tra nord e sud Europa, gode di un clima relativamente mite, con una media di ben 300 giorni di sole all’anno. Il rilievo più elevato è l’Ortles, metri 3.905, nel Parco Nazionale dello Stelvio. Il 44% del territorio è coperto da boschi e foreste; 8 parchi tutelano il patrimonio naturale.

Politica e Società
Chi, italiano o straniero, giunge per la prima volta in Alto Adige/Südtirol può rimanere un po’ confuso dalla presenza di ogni indicazione ovunque scritta in almeno due lingue, italiano e tedesco. Ci troviamo, infatti, nella Provincia Autonoma di Bolzano, dove italiano, tedesco e ladino, sono lingue ufficiali. Il tedesco, in particolare, è parlato dal 70% degli abitanti sudtirolesi, il ladino da un 5% di persone soprattutto originarie delle Valli Badia e Gardena. Oltre a tutelare la presenza di più gruppi etnici, la Provincia di Bolzano ha un’ampia autonomia in molte materie che altrove sono riservate allo Stato. Un decentramento offre servizi pubblici di alto livello e una qualità di vita superiore alla media nazionale. 

Economia
Turismo, industria, commercio, artigianato e agricoltura sono le principali risorse dell’Alto Adige/Südtirol. Importante la produzione di energia idroelettrica, doppia rispetto al fabbisogno interno.  La nostra regione gode di un’alto indice di occupazione,  e  il prodotto interno lordo è secondo solo a quello della Lombardia.  Oltre 50.000 imprese, soprattutto di medie e piccole dimensioni, sono il motore dell’economia della nostra zona.
 
Tempo libero e curiosità
20.000 km di sentieri attrezzati per le escursioni, 1.200 km di piste (il “Dolomiti Superski”, il più grande comprensorio sciistico al mondo) e 600 km di piste ciclabili soddisfano i desideri di ogni sportivo.
In Alto Adige/Südtirol è stata rinvenuta la mummia allo stato “umido” più antica: 5.300 anni fa l’uomo del Similaun, chiamato anche Ötzi, viveva in val Senales ed ora è la maggiore attrazione al Museo Archeologico dell’Alto Adige di Bolzano.  Nella nostra regione si coltiva il vitigno alle latitudini più settentrionali d’Italia e abbiamo anche il primato del lago balneabile più caldo della zona alpina e della prima università trilingue d’Europa.

Prodotti Tipici
Il marchio “Qualità Alto Adige” contraddistingue e tutela molti prodotti di origine locale il risultato di tradizioni e cultura contadine ancora molto vive e forti.  950.000 tonnellate di mele, soprattutto dalla Val Venosta, costituiscono circa il 50% della produzione nazionale. Limitata, ma di elevata qualità, l’offerta vinicola. Ricordiamo il Pinot bianco, grigio e nero, il Lagrein, il Santa Maddalena e il Gewürztraminer. Non possiamo certo dimenticare lo speck, coscia suina sapientemente affumicata, il latte, in gran parte provenienti da piccole aziende a gestione familiare, i moltissimi tipi di pane e la grappa, distillato tipicamente italiano, particolarmente apprezzato nelle zone alpine.


 Vai alla lista 

Info Utili
 
 
TOUR DEL GIAPPONE CON OIDEN TOUR
Avrai il privilegio di avere una accompagnatrice giapponese parlante italiano..
 Continua 
 
 
 



Meteo
17.11.18 18.11.18 19.11.18
Citazioni
William Burroughs

La cosa più pericolosa da fare è rimanere immobili.